È solo un’opinione ma è autorevole, visto che a dirlo è uno scienziato in biomedicina della Northumbria University in Newcastle, D.sa Clare Lanyon.
Puoi pulire finché ti pare, ma dopo 20 minuti i batteri ritornano. I germi comuni possono auto replicarsi in 20 minuti e ricolonizzare la massa originale anche se una cellula soltanto è rimasta viva.Utilizzare DL SGRASSATORE, intanto fa in modo che si scompongono le membrane cellulari dei batteri.
Claire stava conducendo un esperimento per il programma “Trust me I’m a doctor” della BBC, ed ha riscontrato una forte crescita di microbi 12 ore dopo aver pulito con un panno. E’ importante pulire dopo aver maneggiato carne o pesce ad esempio, per minimizzare la diffusione di pericolosi “organismi estranei”, ma può esser fatto più efficacemente utilizzando gli strumenti adeguati.
Mantenere le superfici decontaminate è impossibile perché i batteri sono nell ’ambiente. Alcuni batteri possono replicarsi ogni 20 minuti, quindi in poco tempo una cellula diventa 1 milione di cellule i
n sei ore circa.  E' importante utilizzare, un prodotto sgrassatore(vedi DL SGRASSATORE HACCP oppure DL TUTTO HACCP A PH NEUTRO, adatto a chi vuole un prodotto che pulisca dalle stoviglie a mano, celle frigorifere, ai vetri), a fine lavorazione per avere un risultato sicuro, utilizzare DL IGIEN HACCP a base di sali quaternali,

ma l'importante è utilizzare microfibre con“fibre poliattive®”.


Alcuni panni di Eudorex sono certificati ANTIBACT  e questo a nostro parere è il giusto approccio alla disinfezione. I panni in
“fibre poliattive®      come I PANNI ZEUS IN 4 COLORI infatti, rimuovono meccanicamente il 99% della carica batterica.

Dopo l’uso vanno lavati a 90°, anche in lavastoviglie . Sono presenti sul mercato panni con ioni d’argento o altri trattamenti, che hanno solo la funzione di  ritardare la proliferazione sul tessuto stesso, risultando molto costosi e poco efficaci

. In ogni caso le microfibre e le spugne EVO SPONGE Haccp, vannno lavati ogni giorno utilizzando la lavastoviglie, per evitare di  re-distribuire la carica contaminante sulle superfici.

A voi la scelta.